Senza categoria

uomini

Oggi ho pensato che ho avuto molti uomini e molti amici.
Forse un pò troppi.
E mi sono innamorata davvero solo due volte.
Una volta un mio “amico”mi ha detto che io non permetto a nessun uomo di restare nella mia vita.
Non permetto che nessuno si innesti davvero nella mia esistenza.
Credo sia vero in parte.
Credo che di base temo di rinunciare a me stessa.
E di mettermi in discussione profondamente per un uomo.
Ho paura che qualcuno entri nella mia famiglia imbrogliata.
E ho paura di amare troppo.
Mi piace molto l’uomo amico.
Ma vorrei anche un uomo coraggioso.
Che sia capace di starmi accanto e non addosso.
E che sia uomo profondamente.
E che troppe volte ho fatto la mamma.
L’amante.
La psicologa.
L’amica speciale.
La fidanzata perfetta.
Il fatto è che io non sono perfetta.
Ne voglio esserlo.
Per cui, andiamo avanti e vediamo che succede.

Scritto con WordPress per Android

Annunci

8 risposte a "uomini"

  1. … lo dico, ma lo dico anche a me stesso: il problema relazionale non è nel voler essere o meno perfetti. E’ questione che il proprio “IO” non coincide perfettamente con quello del/della “Partner” – Se ci aggiungi che la sfiga ha buon occhio… vai con il disastro.
    Sono il tuo relativo al maschile (cioè almeno in riferimento in questo post). Sono stato tutto… poi… il resto è vita!

    Mi piace

    1. Sono felice che ci ritoviamo e condividi I miei stati mentali.
      Forse è un problema di pura compatibilitá, forse non ci sono problemi eppure ce ne facciamo troppi. Basterebbe solo vivere un pò più pienamente. 😉 a presto.

      Mi piace

  2. Diciamo che molte persone sono capaci di crearsi i problemi quando in realtà basterebbe saper accettare il (proprio) cambiamento… Comunque su una cosa ho mentito: “la donna amica” non è che mi piaccia tanto… preferisco la persona complice che sappia condividere… e con cui fai l’amore… (con gli amici meglio uscire)

    Mi piace

  3. “Adattare per forza e senza ragione” – Dipende da come questa cosa ti fa stare: la vita relazionale si sa è piena di compromessi, ma se ciò provoca un profondo disagio è meglio rivedere le posizioni. Come te ne accorgi? Userò una similtudine molto ampia: è come quando si è innamorati, anche i difetti si tollerano e si amano. Quando divengono macigni allora è ora di cambiare (dove cambiare non è per forza “il partner” ma anche solo l’atteggiamento – sai dipende tutto da quanto ci si crede).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...