Senza categoria

#irrationalman

Benvenuti alla rubrica odierna, oggi ribatezzata “l’articolo della buonanotte”.
Visto che tendenzialmente scrivo minkiate (con k è licenza poetica) anche stasera non mi scredito.

L’articolo della buonanotte alla mia maniera prevede qualche spunto di vita attuale, tipo un frase, un pensiero o un immagine…parole in libertá…un pizzico di malinconia e pure un pò di romanticismo.
E si…sono una ragazza modernamente romantica.
Cioè non in modo melenzo…ma mi piacciono le cose romantiche…e mi piacciono molto gli uomini che le sanno fare.
Invero, una raritá. Ma andiamo avanti.

Oggi parliamo Marzullescamente di Cinema.
Stasera ho visto “Irrational man” del mitico e amato Woody.
Ultimamente demotivato, poco aveva regalato al grande pubblico di sala.
Eppure questo film ha qualcosa di ritrovato.
Non in genio o sceneggiatura, ma in spirito.
Se vedi un film di Woody più o meno sai cosa ti aspetti.
Non ci sono entusiasmi esagerati.
Ci sono personaggi nevrotici, ripiegati su se stessi che interagiscono con altri personaggi…un pò fanno l’amore (in modo lieve e appena sessuale) e poi parlano…parlano un sacco.

Questo film parla di un Uomo irrazionale…è nel titolo. È chiaro.
Ma lo è a suo modo.
Vittima di se stesso.
Menefreghista e indolente.
Asfittico e cinico.
E tendenzialmente asessuato direi.
(…e mi ricorda qualcuno…)

Poi…la rivelazione.
Agisce nel peggiore dei modi possibili.
Ma cambia in qualche modo il suo modo di vivere, saltando a priori  filosofie e dogmi morali.
Eppure, così facendo, si risente vivo.
Diventa l’uomo vivo…come nella canzone di Caposella.
Canta, mangia, scopa e si innamora.
Di una ragazza con I capelli rossi, tinti come I miei.
Diventa a tratti un personaggio suadente e gradevole.
Perchè riassapora il gusto sano della vita. Zumzum.
Insomma…un epifania dell’anima…

Poi il resto non le lo dico.
Vedetelo, se potete.
Epilogo inatteso e vulnerabile, ma comunque disgraziato come l’amarezza lieve e virtuosa che trasuda da molti film di Woody.

La morale di stasera è che se è pur vero che non esiste morale…è pur vero che l’irrazionalitá senza misura, porta danno al suo autore.
Chi vuol esser irrazionale sia… di domani non v’è certezza.
Vale per I santi, I profeti e per I navigatori.

Scritto con WordPress per Android

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...